Casa di riposo

Villa S. Antonio nasce nel 2008 a Castrovillari, in provincia di Cosenza, a seguito del consenso ricevuto in vent'anni di attività dal centro socio-assistenziale per anziani Villa Iride , creato per volontà della famiglia Di Dieco - De Franco con la preziosa collaborazione del figlio Alessandro.

 

In virtù di questa esperienza, frutto di un impegno assiduo e di un’attenta osservazione dei bisogni degli utenti e delle istanze del territorio, Alessandro Di Dieco decide di realizzare un nuovo ed importante centro con la finalità di supportare le esigenze socio sanitarie con soluzioni moderne e d'avanguardia per le disabilità psicofisiche.

 

Nasce così villa sant'antono, una residenza per disabili.

La struttura

Villa Sant'Antonio è una struttra per disabili di moderna concezione.

 

La struttura nata negli ultimi anni è stata progettata sulla base delle più avanzate concezioni riguardanti l'edilizia ospedaleria, in particolare per le strutture di degenza.

 

L'edificio della residenza che ha trovato spazio a Castrovillari, in provincia di Cosenza, è stato costruito in modo da offrire uno spazio confortevole per gli ospiti e funzionale anche per le terapie e i servizi erogati.

 

Nella struttura ogni ospite avrà a disposizione una stanza personale, dotata di tutti i comfort, primi tra tutti i servizi in camera. Il degente avrà modo di tutelare al meglio la propria privacy, ma questo non vuol certo dire che sarà abbandonato a sé stesso.

La mission

La struttura nasce prima di tutto per garantire assistenza a persone con problemi psichici o motori.

 

All'interno di spazi appositamente realizzati, personale sanitario specializzato si occupa di sottoporre i clienti a percorsi riabilitativi.

 

Le terapie possono comprendere diverse tecniche, ma sicuramente una grande importanza viene data alle attività comuni e all'aspetto della socializzazione con gli altri utenti e gli operatori.

 

Nella struttura operano affermati specialisti che sapranno valutare lo stato e i progressi del paziente sotto differenti punti di vista.

Share by: